logo
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat. Ut wisi enim ad

Discover Places

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh
Image Alt

Blog

Kerstin Anita Marianne Ekberg

Kerstin Anita Marianne Ekberg (Malmö, 29 settembre 1931 – Rocca di Papa, 11 gennaio 2015) è stata un’attrice svedese.

Marcello come here! 

Basta questa frase, una delle più famose della storia del cinema di tutti i tempi, a riportarcela immediatamente alla mente. La scena di Anita Ekberg nella fontana di Trevi rimarrà immortale, esattamente come lei, Anita Ekberg, l’attrice che fu consacrata diva leggendaria proprio grazie al film La Dolce Vita.

Kerstin Anita Marianne Ekberg (Malmö, 29 settembre 1931 – Rocca di Papa, 11 gennaio 2015) è stata un’attrice svedese.

Fellini tornerà a dirigerla nello straordinario episodio Le tentazioni del dottor Antonio in Boccaccio ’70 (1962), dove la sua provocante bellezza diventa un vero incubo per le notti del Dottor Antonio, un petulante moralista interpretato da Peppino De Filippo, e nella parte di se stessa in I clowns (1970) e Intervista (1987). Nel 1963 torna a Hollywood dove recita in I 4 del Texas per la regia di Robert Aldrich e accanto a Dean Martin, Frank Sinatra e Ursula Andress; lo stesso anno è accanto a Bob Hope in Chiamami Buana.

Dalla seconda metà degli anni sessanta sposta la residenza in Italia e lavora in svariate produzioni europee, ma poche degne di nota, per esempio: Poirot e il caso Amanda (1965) di Frank Tashlin, Scusi, lei è favorevole o contrario? (1966) di e con Alberto Sordi e Sette volte donna (1967) di Vittorio De Sica.

I film degli anni settanta sono da circoscrivere nella categoria dei film di genere, come la commedia sexy Casa d’appuntamento (1972) con Barbara Bouchet, lo spaghetti western La lunga cavalcata della vendetta (1972) con Richard Harrison e il thriller Suor Omicidi (1979) di Giulio Berruti.

Per oltre trent’anni ha vissuto nella fiorente cittadina dei Castelli Romani: discreta e sempre elegante anche nei momenti più difficili, quando il tramonto della vita ha coinciso con quello dei riflettori. 

Anita Ekberg si è spenta a Gennaio 2015 .

Una manifestazione spontanea ha affollato le strada, rendendo omaggio alla grande attrice: la città ha voluto restituite alla Ekberg per aver apprezzato, per tanti anni, Genzano ed i genzanesi